Love Advisor

Il primo sito Italiano con consigli sentimentali per single e coppie. Trova dove andare, cosa fare e come vivere i tuoi momenti indimenticabili.

Le Frasi più assurde per farsi lasciare

Le Frasi più assurde per farsi lasciare

Esistono innumerevoli guide in internet su come conquistare, conoscere, ammaliare il partner ma poi, come quasi tutte le storie (tranne quella giusta se si ha la fortuna di averla) queste finiscono in un clamoroso scontro o resa dei conti che umiliano e feriscono, senza spiegazioni credibili, uno dei due contendenti. Una relazione di una settimana, di un mese o di più anni non fa differenza.

Quando si tratta di lasciarsi subentrano sensi di colpa, valutazioni egoistiche (beh meglio lui/lei che niente), tentativi meschini di trasformare una coppia in qualcosa di più confortevole come la tanto rinomata scopamicizia.

Oggi non vogliamo darvi consigli ma mostrarvi alcune frasi che abbiamo trovato su internet sui modi più viscidi, indiretti, falsi ed ipocriti con cui ci si approccia al proprio partner per dirgli che è finita e cercare si sfangarla senza troppe domande anche se l’effetto è assolutamente disarmante. Ecco a voi il nostro elenco :

  • “Basta!! tra noi è finita, fattene una ragione”… Frase che esce fuori senza preavviso alla prima mezza discussione causata forzatamente dall’altra persona su motivi futili per riuscire a tirare fuori dal cappello la carta dello stress/colpa tua. Che poi, quale sarebbe questa ragione?
  • “Sei troppo per me, non ti merito e questa cosa mi fa star male”… E certo, anche io avevo una ferrari ma ho preferito scambiarla con una vecchia panda 4×4 degli anni 80
  • “Ho troppe cose che mi passano per la mente e devo mettere ordine nella mia vita quindi ci dobbiamo prendere una pausa di riflessione”… Se avessi un minimo di cervello per chiamarla mente PROBABILMENTE me ne avresti parlato prima che poi cosa devi mettere in ordine?? L’armadio? Il cassetto porta documenti in macchina che non trovi mai il libretto?
  • “Devo per forza iniziare a capire cosa voglio dalla vita e tu mi impedisci di realizzare ciò di cui sento il bisogno”… Già mi stai lasciando, mi stai dando la colpa di aver rovinato la vita ed adesso pure una palla al piede da cui ti vuoi liberarti? Se quando mi hai detto che ti piacevo non hai capito che non ti piacevo pensa quanto ci metterai allora a capire cosa vuoi realmente dalla vita.
  • “Sei sempre piaciuto al mio migliore amico/a e da quando sto con te l’amicizia tra noi non è più come prima”… Non ho capito se mi stai vendendo a tranci a qualcuno o alla riffa questa volta ha vinto lui?
  • “Devo prima pensare alla mia carriera e poi ad avere una storia seria”… Certo come no, io ti impedisco di andare a lavoro, ti distraggo, ti impedisco la carriera… a meno che tu non mi stia parlando di quella porno, allora capirei.
  • “Se rimanessi qui ti farei solo soffrire”… A parte che s’è capito che hai un’altra, ma la decisione se soffrire o meno non dovrei prenderla io?
  • “Ai miei genitori non piaci ed io non voglio essere una delusione”… Questa frase che all’inizio può scottare parecchio vi salva sicuramente da un’esistenza grama e dolorosa. Vivere tutta la vita con una persona che si basa sui giudizi altrui? Passereste tutta la vita sotto le decisioni dei suoi genitori… Se vi si dice questa frase stappate una bottiglia di Champagne e festeggiate.
  • “E’ meglio che noi rimaniamo amici e facciamo un passo indietro”… Come no, ritira il dado che stiamo facendo il gioco dell’oca e magari poi ritorno avanti.
  • “Mi sono reso/a conto che ti amo troppo ma che amarti troppo mi fa stare male e non riesco a gestirla. Finiamola qui”… Guarda ti ho dato fuoco a casa perché la trovavo troppo bella e ti ho fatto esplodere la macchina perchè non riuscivi a gestirla per quanto ti piacesse, ora sei felice come tu pensi io dovrei esserlo della tua decisione?

Insomma cari lettori, ma è proprio possibile che non si possa dire la cosa più semplice del mondo? Ferire per ferire a questo punto dite un semplice “non mi piaci/non ti amo più”. Alla fine è la verità piu’ semplice quella più veritiera.

Andrea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *